1° GIORNATA DELLA MEMORIA DELLA “QUESTIONE MERIDIONALE”

Di tempo cronologico, dai tempi di Carlo Levi ne è passato e la densità e la straordinarietà degli eventi occorsi lo trapassa ancor più, ma l’esistenza e  persistenza delle due “ITALIE” appare nella sostanza immutata e si incrementa ancor più questa distanza oggi, acuita da una drammatica crisi continentale.

Chissà quando si capirà, che non è concepibile un grande e prospero Stato in una nazione divisa a metà sul piano economico nel senso della ricchezza prodotta e distribuita e sul piano della prospettive sociali concrete, in termini di occupazione e qualità dell’esistenza. Qualità ambientale, sociale, culturale e infine di classe dirigente intesa nel senso lato del termine.

Aggiungiamo la nostra voce oggi, nell’ambito del nostro Concorso dedicato a C.Levi per sollecitare una riflessione  sui caratteri della “Questione Meridionale” scomparsa totalmente dall’agenda delle azioni concrete di politica complessiva.

Sono esattamente vent’anni che la questione meridionale è fuoriuscita dall’ambito di questione nazionale, segnando una sorta di abdicazione e censura dei decisori verso tale storica e irrisolta problematica.

Il lavoro di ricostruzione storica di Pino Aprile serve in primis a conoscere la realtà degli accadimenti e i ruoli assunti nelle varie fasi della storia del Mezzogiorno, ma anche ad indurci ad avere, mutuando una bella locuzione di Gherardo Colombo “Il vizio della memoria”.

La questione meridionale del terzo millennio, collocata dentro la più vasta crisi economica continentale, presenta aspetti anche positivi, che vanno dalla ricchezza di giovani, alle risorse ambientali, artistiche, dei beni culturali e quindi in grado di attivare quello sviluppo autopropulsivo fondato sulla necessità di modificazione del modello energetico, sostituito ragionevolmente e gradualmente con quello delle fonti rinnovabili dell’agricoltura di qualità, delle reti logistiche nei trasporti e infine, nella ricerca in settori di avanguardia, declinando un nuovo modello relazionale tra università, scuola, centri di ricerca, impresa e amministrazione pubblica.

Impresa ardua nel nuovo contesto geopolitico, ma possibile se crediamo nelle nostre capacità e ottimizzando quello straordinario patrimonio di risorse locali che costituiscono di per se già un valore aggiunto e un vantaggio competitivo.

La Presidente Rosaria Gaeta

 

5xmille
Ricerca

You should choose a search result page. You can choose the page from the Theme Options > Events > Event Search Results Page option.

Tags
"I CORTI" "IL FUTURO NASCOSTO" "TRE PASSI NEL PENSIERO CONTEMPORANEO" "Un giocattolo per un bambino" 1 Concorso Carlo Levi - 2013 BANDO 1° Concorso Letterario Carlo Levi - conferenza stampa Provincia di Salerno 1° CONCORSO NAZIONALE ARTISTICO - LETTERARIO "CARLO LEVI" 1° Giornata della Memoria della Questione Meridionale 2° Giornata della memoria "Questione meridionale" 2015 3° CONCORSO NAZIONALE ARTISTICO - LETTERARIO "C. LEVI" - PROGRAMMA 2015 CELEBRAZIONI Anno Leviano 80 - 70 - 40 3° CONCORSO NAZIONALE ARTISTICO - LETTERARIO CARLO LEVI 3°CONCORSO NAZIONALE ARTISTICO - LETTERARIO CARLO LEVI - BANDO CELEBRAZIONI Anno Leviano 80 - 70 - 40 3° CONCORSO NAZIONALE ARTISTICO LETTERARIO C: LEVI - PROGRAMMA 2015 3° Giornata della memoria "Questione Meridionale" Il rapporto Svimez sull'economia del Mezzogiorno 5° Concorso Internazionale Carlo Levi 2017: L'arte pittorica europea nel centro storico di Eboli associazione centro studi carlo levi assocuazione centro studi carlo levi BANDO 3° CONCORSO CARLO LEVI Carlo Levi CARLO LEVI E LA BASILICATA. Tra memorie e passioni Conferenza stampa Provincia di Salerno 22 novembre 2012 Dalla Carta di Parigi ai Diritti di 4^ generazione: “Carta di Eboli” Elaion En plein air 2017 fondazione luigi gaeta GIORNATA DELLA MEMORIA 2018 GIORNATA DELLA MEMORIA DELLA QUESTIONE MERIDIONALE Giornata mondiale della Filosofia GIORNATA MONDIALE DELLA MEMORIA 2018 GIORNATA STUDIO " QUESTIONE MERIDIONALE" Giulio Tarro II Concorso Carlo Levi - BANDO Insediamento del Comitato Promotore del Club per l'UNESCO - Eboli L'ARSE ARGILLE CONSOLERAI La "QUESTIONE MERIDIONALE" come questione sanitaria: Il rapporto sulle patologie ambientali in Campania. LA FONDAZIONE GAETA AL "PREMIO "TORRE D'ARGENTO" La Storia MOSTRA D'ARTE "Cammina leggero perchè cammini sui miei sogni" nomination Premio Nobel ospite della Fondazione Luigi Gaeta PASSEGGIATE PATRIMONIALI DEL CONSIGLIO D'EUROPA 23 - 24 SETTEMBRE 2017 Presentazione del libro DONNE ITALIANE A CHICAGO "Madonna mia! QUI debbo vivere? Pubblicazione della Mostra d'Arte "Cammina leggero Serata conclusiva: "Un giocattolo per un bambino" SERATA LEVIANA: "PAURA DELLA LIBERTA' " Serata premiazione: Premio Carlo Levi 5° edizione 2017